Home > Antropologia Urbana > NO ai Rimpianti e SI a Rifarei Tutto?

NO ai Rimpianti e SI a Rifarei Tutto?


L’affermazione “Non ho Nessun Rimpianto, Rifarei Tutto” [nella vita], mi ha sempre colpito ma non in senso positivo (non l’avreste mai detto vero?), il fatto stesso di pensare a una persona che annuncia pubblicamente, magari in tv, che non ha nessun pentimento e che oltretutto manifesta la ipotetica volontà di dare luogo ancora a ciò che è stato, mi lascia a dire poco, allibito.

Una persona che veramente credesse in questo sarebbe quindi una persona pressochè ‘perfetta’ cioè un individuo che non solo ha un’opinione integralmente positiva dei fatti e dell’agire della sua vita trascorsa ma anche si dichiara pronto a ripercorrerli. Io questo la chiamo una ‘utopica stima di sè stessi’ quando sono di buon umore però.

Ma dietro quale spinta una persona si lascia andare a dire un’astrusità simile?

E qui partono quelle che non possono essere nient’altro che mie semplici congetture: con ogni probabilità questo tipo di affermazioni possono venire da persone che si sentono come sotto stato di accusa, colpevolizzate di qualcosa da cui non riescono proprio a scindersi completamente. Hanno nel loro passato dei nodi ancora irrisolti che pesano e non sono ancora riusciti ad affrontarli o a trovare una spiegazione valida ed esaustiva.

Essi sentono un irrefrenabile desiderio di avere come un bene placido pubblico. Vorrebbero quasi che la platea non solo li assolvesse con gaudio ma anche che si levasse una qualche sorta di ammirazione per i loro trascorsi e ovviamente tutto questo senza che chi li ascolta avvertisse queste consapevoli o meno, sottointese  richieste.

I buonisti invece, mi accusano di esagerare sempre il significato delle parole, di dare troppo  peso alla semantica del linguaggio e di non tenere in debito conto il contesto in cui vengono emanate tali perle di modestia. Mi ricordano sempre che io vivo e sono figlio, di un paese latino e quindi dovrei essere più elastico nelle mie analisi.

Questi amici forse non hanno tutti i torti, il fatto che mi fa perseverare nel mio modo è che anche se siamo un paese latino poi pretendiamo una fedeltà a quello che abbiamo detto, degna dei paesi più nordici. Lo facciamo solo quando ci conviene? Che maliziosi che siete.

Personalmente se guardo a ritroso nella mia vita, vedo un’oceano di cose migliorabili se potessi tornare indietro. Anzi alcune cose sarebbero proprio da evitare o da non fare del tutto.  Questo non è credere che la propria vita sia stata un fallimento, assolutamente no e non vedo contraddizione. Al contrario questo significa semplicemente  riconoscere umilmente che per quante  cose belle abbiamo fatto queste sono definitive solo per noi e qualcuno potrebbe con cognizione di causa, addirittura trovarle appena sufficenti o dovute.

Attendo suggerimenti. Grazie.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: