Home > Antropologia Urbana > I Circoli di Lettura

I Circoli di Lettura


Olà mi aspetto prima o poi di ricevere qualche rimbrotto per i miei articoli e state certi prima o dopo arriva…

Spesso sono a Padova per lavoro e ho scoperto quello che fino ad oggi ritengo il miglior circolo di lettura (di libri) attivo in questa provincia. Limena è una cittadina ai confini nord est di Padova e possiede una biblioteca (con dentro un bibliotecario) da fare veramente invidia al capoluogo.Well, come avrete notato nel titolo non c’è “che bello il circolo ecc…” e chi conosce i miei scritti l’aveva già messo in conto… sì. Non è da tanto tempo che frequento questi ritrovi, la prima volta dev’essere stato proprio nel 2009. Il mio grande ma poco di successo fiuto mi disse che con ogni probabilità dove c’era cultura forse c’era anche qualche donna con una quantità comparabile alla mia di affetto da scambiare quindi armato della massima curiosità un venerdì sera  presi posto in una saletta in fondo a un seminterrato che sembrava un ex rifugio atomico.

L’aspetto dei presenti era buono e anche c’erano degli under 50 non male, abituato com’ero ai miei amati concerti di classica dove il più giovane era al primo mese di pensione posso dire che fui illuminato da scintille della mia speranza mai spenta. Ma cosa facevano esattamente tutte quelle persone in quel posto? Risposta: parlavano di  libri che avevano letto. La seconda domanda che sovviene a voi so già qual’è invece: cosa c’entravo io allora?

Beh, dai ultimamente amo prendermi in giro sul fatto che io non leggo più libri (in realtà non ricordo nemmeno quando e cosa ho letto l’ultima volta) ma qualche libro ho avuto pure io il piacere di tenerlo nelle mani…

Tornando al gruppo di lettura di Limena, la mia prima esperienza nella fattispecie, emerse alla luce della mia enorme insipienza il seguente dilemma: una persona che legge libri possiamo considerarla a priori una persona migliore rispetto a una che non legge affatto? E qui vengono spontanee altre questioni tipo cosa si intende per ‘migliore’ per esempio.

Il fatto è che personalmente ho avuto la fortuna (?) di leggere dei libri che hanno veramente cambiato la mia vita quantomeno hanno mutato il mio modo di percepire le cose del mondo e questo avendone letti veramente pochi. Ma invece a Limena cosa succede? Queste persone avezze a leggere opere su opere una dopo l’altra con velocità di lettura incredibili (anche più di un libro al giorno) dopo mesi e mesi che continuavo a vederli non cambiavano neanche di una virgola il loro essere: essi continuavano a vestirsi come sempre, ad avere lo stesso lavoro a non pulirsi le orecchie ad arrivare in ritardo come d’abitudine.

Quindi se il circolo di lettori di Limena non era un distaccamento dell’area 54 nord americana si poteva desumere una prima certezza: leggere i libri in quel luogo portava le persone a non cambiare per nulla o quanto meno se mutamenti  c’erano questi erano di tipo ‘millenario’ cioè non percepibili a occhio nudo.

Il  terribile sospetto che a Limena ci fossero degli esseri umani che avessero il super potere di essere invulnerabili a qualsiasi cambiamento anche dato dal mezzo considerato più potente in quell’era cioè la ‘Cultura’, si faceva strada.

Mi chiedevo come avesse potuto un solo libro come ‘il capitale’ di Marx generare sconvolgimenti di popoli mondiali che durano ancora oggi. Forse non era stata ancora fondata la biblioteca a Limena?

[continua… articolo in lavorazione]

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: